Site Network: Personal |

 

sulla scia dell'opera leopardiana, tratterò tutto ciò che mi passerà per la testa:politica, musica, cinema,ecc. tutto in completa libertà



In teori a già esiste la legge che chiedevo io!

Certo che quelli della Rosa nel Pugno sono schiffarati (per chi non fosse siciliano "senza niente da fare). Già mi hanno risposto, e anche esaurientemente devo dire. Ecco per intero la mia seconda mail:
"Sono d'accordo con lei che un partito, essendoorganizzazione privata, non debba avere condizionamenti per quello che riguarda iscritti e collaboratori. Ma il parlamento non è un'organizzazione privata. Penso sia diritto di ogni cittadino essere rappresentato in Parlamento dauna persona degna di quel ruolo. D'accordo anche sulla distinzione tra reati, ma anche questa è una questione superabile. E' accettabilissimo che unapersona con "precedenti penali" dipoco conto come vilipendio o qualche stupidaggine giovanile possa rappresentarci. Ma un condannato per mafia no. Stabilire la distinzione tra quali reati considerare "accettabili" o meno sarà compito di chi dovrà eventualmente scrivere la legge. Poi, ripeto, potrebbe essere un provvedimento da prendere all'interno di una legge elettorale, così che ormai quelli che verranno eletti restino dove sono e sperare in un Parlamento pulito nella prossima legislatura. Grazie".
E questa invece è la risposta:
"Vede caro Melodia,
Un condannato in sede definitiva per reati gravi solitamente viene privato dei diritti politici, e dunque già ora è ineleggibile. Certo, se uno viene condannato in primo grado e assolto nei successivi o il reato cade in prescrizione o se intervengono leggi ad personam la cosa cambia. Ma lei parlava dei condannati, vero, non dei "semplici" inquisiti?
E poi, come dire, c'è il "tribunale" di chi vota. Non ci obbliga nessuno a votare candidati in odore di mafia. Se lo facessimo non crede sia colpa e responsabilità nostra?
Un caro saluto".

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 23:06, , links to this post




Richiesta irrealizzabile

Io cmq ci ho provato. Oggi, preso di tanta buona volontà ho deciso di mandare una e-mail al partito al quale di sicuro concederò il mio voto, la Rosa nel Pugno, per fare una richiesta precisa. Ora vi scrivo il testo della mia domanda:
"salve, vorrei chiedervi se non pensate sia opportuno, nel caso l'Unione vincesse le prossime elezioni o meno, cercare di fare approvare un alegge che espella i condannati in via definitiva dalle liste dei partiti? Magari entro il progetto per lanuova legge elettorale che spero tanto si faccia. Spero, inoltre, che l'alleanza con altri partiti (Ds e Margherita e non so quanti altri) che presentano queste persone in lista non vi impedisca diportare avantiuna lotta che giudico molto importante per il futuro del Paese. Grazie"
E la risposta non si è fatta attendere. Infatti, oggi stesso:
"Caro Melodia, non so se sia fattibile e anche se sia giusto che un partito - per legge - sia condannato ad espellere obbligatoriamente condannati in via definitiva.
Mi spiego: intanto i partiti sono organizzazioni private e, dunque, non sono troppo d'accordo che ci si intrometta, per legge, nella loro organizzazione interna. Lo giudichino piuttosto militanti, iscritti ed elettori se sono d'accordoo meno a trovarsi fiancoa fianco con pregiudicati.
Poi distinguerei anche i reati. Non tutti evidentemente sono uguali. Si può essere condannati per un vilipendio, per un furto, per una disobbedienza civile, come capita a noi radicali, per reati di mafia. Insomma, non ne farei una regola generale. La moralità nei partiti - penso sia questo lo spirito della sua email - è esigenza sacrosanta e giusta, condivisibilissima. Ma più che a una legge, vorrei che fosse affidata ad ognuno di noi : i partiti sono programmi, ma anche persone, e per quel che si è fatto e per come losi è fatto vanno giudicate. se poi, come diceva una canzonetta, ci piace un mondo di ladri, siamo noi e solo noi i responsabili. Non crede?
Torni pure a scrivermi se crede e vuole. L aquestione è interessante. Un caro saluto"
Sicuramente sono d'accordo che sarebbe meglio non intromettersi nell'organizzazione interna dei partiti, ma almeno io questi elementi li renderei incandidabili. Naturalmente anche tenendo conto della gravità del reato per il quele si è stati condannati. Non ne avevo accennato perchè trattavo il problema a livello generale. Cmq queste mieosservazioni le ho fatte presenti e attendo la nuova risposta.

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 20:55, , links to this post




Non ci voglio credere

Ma vi sembra normale? Il boss dei boss, il ricercato numero uno in Italia probabilmente è morto. A dirlo è il suo avvocato. Non so se lo dice per proteggerlo o meno, ma mette più di una pulce nell'orecchio. Da anni e anni l'antimafia butta l'anima per la ricerca di quest'uomo che potrebbe essere morto! E da diversi anni! L'avvocato dice che la magistratura non può essere sicura che la persona che si fece curare a Marsiglia fosse proprio Provenzano. Cmq da tre flebili prove a sostegno di quanto afferma.
1 da anni lo cercano i migliori investigatori di Italia e non lo trovano. O sono dei cretini, o è bravissimo lui, o non c'è...
2 anche se è ancora nella lista dei latitanti italiani, forse anche la magistratura pensa che potrebbe essere morto
3 in tutti i processi in cui Provenzano è imputato è stato difeso da un difensore d'ufficio. Nessun mafioso si è mai fatto difendere da un difensore d'ufficio.
Inoltre, tutte le prove finora raccolte non dimostrano affatto che sia vivo.
Una "soluzione" proposta dall'avvocato però mi dice che potrebbe esserci verità in quello che dice: cioè che Provenzano sia diventato lo specchietto per le allodole, al fine di coprire qualcuno più importante con traffici e interessi più importanti. Io un nome che potrebbe centrarci l'avrei, e, anche se forse capirete a chi mi riferisco, preferisco non sentenziare.

P.S. naturalmente ho solo fatto alcune considerazionipersonali dall'alto della mia ignoranza sull'argomento. Non ho sparato ne sentenze ne niente, solo opinabilissime considerazioni personali.

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 14:50, , links to this post




I have a dream

Sorry, but I'm non going to speak about racism. Basta con l'inglese, mi è seccato. Cmq, l'altro giorno leggevo il giornale che parlava delle proteste e degli scontri in Francia contro il Cpe. La cosa che più di tutte le altre ha colpito la mia attenzione è stato il modo in cui i ragazzi delle Università si sino organizzati per diffondere le notizie: hanno creato una rete mediatica alternativa ai normali mezzi d'informazione. Gli studenti francesi non si fidano dei giornalisti ufficiali e così tantissimi studenti oltre a protestare hanno ricoperto il doppio ruolo di inviati per le webtv, le radio ufficiali degli atenei e anche per aggiornare i propri blog al ritorno a casa. Internet quindi diventa il mezzo fondamentale per chi vuole avere notizie al riguardo. Bellissimo! Ormai i francesi hanno capito che i media tradizionali hanno fatto il loro tempo. Troppo corrotti, troppo poco liberi di dire ciò che vogliono, di dire la verità. Troppi editori impongono laloro opinione sui direttori di giornali e tv. L'unico modo ormai è una rete di informazione alternativa che sfrutti internet, una rete gestita dal basso. Questo è il mio sogno.

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 14:27, , links to this post




Maledetto Concordato

Non lo sopporto più. Raizger mi ha veramente rotto le scatole. E con lui più delnovanta per cento dei politici che non potendo fare a meno del potere della Chiesa sulle masse e/o asserviti essi stessi a questo potere. Quasi quasi rimpiango Crispi cheebbe il coraggio di fare erigere una statua in onore di Giordano Bruno in un'importante piazza romana. Oggi il papa tetesco ha detto che è un "diritto della Chiesa intervenire nella politica italiana". Maledetto concordato. Glieli darei io quattro calci nel culo. Si predica tanto l'amore e la tolleranza ma non si rispetta nessun altro credo o religione presente in Italia. Il tetesco afferma che la religione "non può essere relegata alla sfera privata". Perchè? Così la Chiesa perderebbe potere e soldi? Non è forse per questo? I "contenuti irrinunciabili" evocati da lui e Ruini a me come qualsiasi altrolaico che ragioni cosa mi rappresentano? E' preferibile uno sventolato screditamento della famiglia biblica a discapito di diritti civili che uno stato decente dovrebbe garantire, o una convivenza pacifica e normale tra realtà che attualmente esistono e che hanno solo bisogno di una giusta regolamentazione? Io sono per la seconda. Perchè in una coppia di omosessualiin caso di malattia uno non può accompagnare l'altro all'ospedale? Perchè se muore uno, l'altro non può aver diritto alla pensione del compagno morto? Bella tolleranza! Bella giustizia sociale! E tutto ciò in onore diuna famiglia il cui valore è solo nominale. Non a caso lo stesso Berlusconi, difensore anch'egli dei valori cattolici ha più di un matrimonio sulle spalle... Cmq un altro bell'esempio di tolleranza è dato dall'insegnamento della religione cattolica nelle scuole. Facoltativa o no, non mi sembra una gran cosa. Sarebbe milioni di volte più corretto verso tutte le minoranze permettere uno studio approfondito di tutte le religioni, senza professori direttamente scelti dalle diocesi. Non mi piace proprio la società in cui viviamo

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 15:31, , links to this post




Casini

Capisco che per la destra italiana non si possa dire che parlino un buon italiano, ma in questa campagna elettorale si è scesi ancora più in basso. Era risaputo che il premier e la nostra lingua madre non vadano molto d'accordo, con gaffe continue dove spesso la lingua non centra niente. Sapevamo anche che Calderoli, da bravo Padano, l'italiano lo sconosce. E della destra, come anche della sinistra (Di Pietro su tutti), ne potrei citare a bizzeffe, ma uno in particolare mi sta stupendo: Casini. Vi giuro che guardo spesso il telegiornale e ancora più spesso leggo i giornali su internet. Mai una volta che lo abbia sentito pronunciare frasi diverse da: "la sinistra è un'armata Brancaleone che non sa mettersi d'accordo, e un eventuale governo di centrosinistra non durerà" e " Prodi vuole diminuire il cuneo fiscale di 5 punti ,a ancora non ha detto dove troverà i soldi; dovrà per forza tassare Bot e Cct". Non so se bisogna cambiare il disco o sia un problema lessicale, ma almeno qualcuno gli insegni a memoria qualcosaltro, non lo posso sentire più!

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 23:10, , links to this post




La vera storia italiana

Non so a voi, ma a me è arrivata la più agognata e desiderata rivista delle ultime settimane: La vera storia italiana, il dietro le quinte del governo Berlusconi. Vi arriverà in busta chiusa, direttamente a casa vostra e gratis, un po come i calcolatori dell'euro anni fa. Si inizia a parlare di euro, il grave errore di Prodi, reo di aver applicato il cambio con la lira a 1936,27 lire, quando Berlusconi e, come dice lui, "gli italiani" lo avrebbero voluto a 1500 lire. Naturalmente, come lo stile berlusconiano ci ha insegnato, si sono dimenticati di aggiungere cheTremonti, ai tempi, aveva elogiato il cambio che aveva ottenuto Prodi in chiave europea. Ma soprassediamo. Si passa al G8, "un successo internazionale" che di successo ha ben poco dato che come al solito non si decide niente e anzi, fuori dal palazzo dove si discuteva, si sono scannati i no-global. Vai a sapere cosa volevano sti cretini....Il successivo pezzo, dove spicca una fotografia di Prodi versione mostro (naturalmente scelta a caso...), parla dei primi 100 giorni del primo governo Prodi dove l'appoggio esterno di Bertinotti non fu proprio un toccasana per il centrosinistra. Ma, che c'entra con il governo Berlusconi? Boh. Si parla delle Torri Gemelle e degli Angeli di Ground Zero, di Fidel Castro, di Valentino Rossi (un orgoglio italiano), dell'arrivo della benzina rossa, della busta esplosiva al tg4, ecc. E Berlusconi che c'entra? Inizia la carrellata di ministri che la maggior parte nessuno conosce, dato che l'interim berlusconiano li ha fagocitati presto o ricoprono cariche quasi insignificanti (pari opportunità, affari regionali, sviluppo e coesione del territorio). Poi partono anche i "pensieri a confronto"dove si mettono a confronto due pensatori o filosofi del passato uno al quale si ispira la Casa delle libertà, l'altro in aperta antitesi. Si scontrano quindi il pensiero di Marx e quello di Stuart Mill (comunismo e liberismo), Hobbes e Lock (concezioni di stato diverse per quanto riguarda la sovranità popolare), Hegel e Kant (per quanto riguarda lo stato etico hegeliano), Shmit e Croce (per minchiate che mi secca anche spiegare), Gramsci e Apel (presa di potere attraverso il controllo dei media e attraverso la parola). Partono anche aneddoti contro i totalitarismi, quindi contro l'Unità (totalitari? l'Unità?) che esultò per l'uccisione di Gentile, subito dopo la caduta del regime fascista di cui Gentile fu teorizzatore. Contro il totalitarismo di Mao che alcuni intellettuali italiani avevano esaltato; contro il nazismo, contro l'URSS. Ci sono quasi tutti, manca solo il totalitarismo nostrano che faceva capo a Benito Mussolini. Forse bisognerebbe ricordare al premier tanto esperto di storia comunista che anche noi abbiamo sofferto il fascismo. Oppure è stato volutamente dimenticato in ossequio alla cara alleata Mussolini? Io un ideuzza l'avrei... Non possono mancare i lecchinaggi alla Chiesa, a cominciare dal ricordo di Wojtila in Parlamento, passando per Padre Pio (che cazzo c'entra con Berlusconi?!?!) e arrivando infine al lecchinaggio più intenso rivolto a Raizger, con tanto di Habemus Papam! Non mancano le frecciate alla sinistra per la faccenda Unipol, per Telekom Serbia e altre "disavventure" della sinistra che non sono niente paragonate ai suoiguai giudiziari. Si vanta di accordi internazionali con gli amici Putin e Bush. Il nanomalefico ha addirittura il coraggio di lodare le leggi che gli hanno parato il culo dal carcere a partire dalla legge Cirami, ecc. Critica contro la bandiera della pace ( non gli piace, che ci possiamo fare?). Scorrono le minchiate, le grandi opere fatte in questi cinque anni, sempre accompagnati da sorrisi sgargianti in pieno stile berlusconiano. Evito di commentare l'elogio alla Moratti, la "lady di ferro"(potrei diventare troppo volgare). Si rimpiange Sordi, Agnelli, e poi qualcosa che mi ha alterato abbastanza (come se già non lo fossi a sufficienza): Bono Vox, il leader degli U2. Come cazzo si fa a vantarsi di aver promesso a Bono grandi aiuti ai paesi del Terzo Mondo, quando in realtà non è stata mantenuta nessuna promessa fatta a questi Paesi? Che si sarà dimenticato gli aiuti? Che schifo! Cmq, non manca anche il tentativo di portare nel suo schieramento la Margherita di Rutelli, e magari già che ci siamo anche i Ds e tutta la compagnia.... Si elogia Arafat, che addirittura era stato oggetto di scherno del nostro amatissimo premier ( tempo fa ha dichiarato che alla richiesta di aiuti per una tv per la striscia di Gaza ha risposto che avrebbe mandato Striscia la Notizia). Dopo varie pagine di minchiate e schifezze finalmente si arriva alla sezione finale, ovvero le 36 riforme del Governo di Silvio Berlusconi, il programma per il futuro, molto vago (tanto per scriverlo), e poi finalmente possiamo esultare per la fine del supplizio!

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 16:22, , links to this post




Messaggi Subliminali

Ieri stavo guardando lo spettacolo di Beppe Grillo del 2005, e, tra le altre cose, ha suscitato il mio interesse l'argomento "messaggi subliminali". Ora, non so fino a che punto questi messaggi pornografici, pubblicitari, satanici, e chi più ne ha più ne metta, possono farci rincoglionire e plasmarci in una certa maniera, ma quello che più mi intristisce e sconvolge è l'essere stato preso per il culo per anni, anche da gente dalla quale non me lo sarei mai aspettato: Walt Disney. Ora, voi direte che è risaputo che Walt Disney era un massone, anche io lo so, ma ora, a quasi 19 anni. Fino ad almeno 13 anni ho sempre guardato i cartoni animati della Disney, leggevo il Topolino, ignaro di tutto quello che poteva esserci sotto. Che delusione Bianca e Bernie, la Sirenetta, Roger Rabbit! Cmq dopo aver visto lo spettacolo ho fatto una piccola ricerca nella rete per trovare qualcosa in più, ed ho trovato un sito che tratta in maniera adeguata l'argomento (è un sito cattolico, quindi magari esagera un poco, ma potete essere sicuri che ai loro potenti occhi non molto si è salvato). Cmq, ora ditemi voi con quale coraggio quando avrò un figlio potrò mai fargli vere un film della Disney.

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 15:20, , links to this post




La lista dei partiti italiani senza condannati in lista

Come ha fatto Beppe Grillo (infatti la lista al copio dal suo blog) anche io pubblico la lista dei partiti italiani senza condannati in via definitiva in lista. Lui la considera un'indicazione di voto, io una conferma; difatti il mio partito figura in questa lista (e non vi nascondo la soddisfazione quando ho letto "La Rosa nel Pugno").
-Italia dei Valori - lista Di Pietro
-La Rosa nel Pugno
-Partito dei Comunisti Italiani
-Partito Rifondazione Comunista
-Verdi

Un po' pochini in un'Italia con decine e decine di partiti. Cmq sempre meglio di niente....

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 17:03, , links to this post




Ricetta: spezzatino di bambino con patate e piselli

Ecco per voi neocomunisti una ricetta per distinguervi dai vecchi bolscevichi e dai cinesi eredi di Mao, che senza il minimo rispetto per una carne tanto pregiata la mangiavano solo bollita senza spezie e ne niente. Si comincia tagliando la carne a pezzettini abbastanza piccoli (preferibilmente la parte del braccio, dove la carne è più tenera e c'è meno grasso). Pelare e tagliare anche le patate che metterete insieme a piselli e carne a cuocere a fuoco lento per una ventina di minuti. Buon appetito!

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 16:43, , links to this post




Povera democrazia!

Lo so, qua da noi in Italia non ce la passiamo tanto bene per quello che riguarda ciò che di tanto caro Bush vuole esportare in Oriente ma che sempre di più manca in occidente: la Democrazia. Tra media corrotti, giornalisti che non fanno i giornalisti, claque, offese, falsificazione del vero e chi più ne ha più ne metta, siamo veramente messi male qui in Italia, il Paese del caro amico dell'America, il fido Berlusconi. Purtroppo c'è anche in Europa chi sta peggio di noi, la Bielorussia. Dopo i vari tumulti di questi giorni, addirittura si è arrivati a far sparire il capo dell'opposizione al governo che ha falsato le elezioni. Non ci resta che augurare sia a noi che a loro giorni migliori!

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 12:23, , links to this post




Scuole Private

Era un po che non scrivevo nel blog, troppi impegni e poche idee. Cmq, sto iniziando a fare qualche ricerca per la tesina da presentare agli esami di stato che riguarda come tema centrale i rapporti tra Stato e Chiesa sotto l'aspetto socio-storico-politico. Penso sia inutile dire che non ho un'idea positiva di questi rapporti fondati secondo me sul non rispetto della libertà di culto e su una profonda ingiustizia sociale. Cmq, studiando, ho scoperto che parte delle leggi che regolano questi rapporti sono anche anticostituzionali. Qui, mi riferisco ai contributi che lo stato continuamente da a scuole cattoliche come sussidi diretti per la gestione, finanziamenti per progetti di varia natura e "buoni scuola" per le famiglie che decidono di mandare i propri figli a chiudersi il cervello. Purtroppo, tutto ciò è anticostituzionale, dato che la nostra cara Costituzione dichiara che:"Enti e Privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione senza oneri per lo stato". Il bello è che anche la Corte Costituzionale non ha mai fatto niente per impedire questo schifo....

P.S. naturalmente il problema non dipende da nessuno schieramento politico, dato che, come la Moratti, anche il governo D'Alema elargiva somme in denaro per portare la nostra società alla più totale chiusura mentale

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 11:06, , links to this post




Complimenti!

Avevamo capito tutti che abbiamo un Premier che lascia molto a desiderare sotto tantissimi aspetti, ma questo non me lo sarei mai aspettato da una persona che cerca con i denti e con le unghie di rimanere in una posizione di potere. Tutto è successo a Genova dove un gruppo ben nutrito di giovani di + o - estrema sinistra hanno passato una giornata di scontri con la polizia con il solo scopo di incontrare il nano malefico e dirgliene quattro. Solo uno di loro c'è riuscito, riuscendo a gridare un ironico:"Viva Vittorio Mangano". Vittorio Mangano, per chi non lo sapesse, è il famoso stalliere che Dell'Utri venticinque anni orsono portò a casa Berlusconi. Tutto normale se non fosse che Mangano era latitante ed è stato poi condannato all'ergastolo al maxiprocesso del 91 (mi sembra) per omicidio, associazione mafiosa, ecc. Cmq, lasciamo stare la nostra digressione e raccontiamo cos'è successo. A questo punto Berlusconi è sceso dalla macchina e indicando con il dito il ragazzo gli ha detto:"Tu non ti puoi permettere, tu sei un coglione!". Era forse quasi impossibile cadere più in giù di dove si trovava il premier in quanto a stile, educazione, e via dicendo. Lui c'è riuscito, e devo veramente fargli i miei più sinceri complimenti!

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 15:24, , links to this post




Eroe?

Oggi hanno consegnato l amedaglia d'oro alla memoria di Fabrizio Quattrocchi, per lo stato un eroe. Ma che cosa ha fatto per meritarsi quest'appellativo? "Ora vi faccio vedere come muore un italiano", questa è la famosa frase da lui pronunciata prima dell'esecuzione. Per favore spiegatemi dove si trova l'eroismo che io proprio non riesco a vederlo. Se l'eroismo è questo mi sa che questo termine sta perdendo il valore originale. Vero che come al solito queste cose i partiti politici le devono sfruttare per accalappiare consensi, ma stiamo veramente scendendo troppo in basso.

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 22:49, , links to this post




Questa mi mancava

Questa mi mancava. Una bella preghiera che proviene da Sciacca (AG) che invita la madona a sconfiggere ateismo, comunismo e marxismo. Complimenti agli ideatori di tale capolavoro letterario. Tanto di cappello, e un grande augurio che se il vostro Dio esista vi faccia rimpiangere e pentire di tutta la vostra ignoranza, intolleranza e stupidità. Amen

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 21:27, , links to this post




Religion is not my life

Non è una canzone, nè il titolo di un film; è il titolo di questo mio post (in inglese mi piaceva, fa effetto). Comunque, oggi passeggiavo a mare e sono stato fermato da alcune persone della Chiesa Evangelica che volevano "diffondere" il loro credo. La persona con cui ho parlato era simpatica, mi ha raccontato che anche lui, come me, da giovane era ateo, finche, poi, a 26 anni si è convertito. Anche lui, come ho intenzione di fare io, ha studiato fisica. Tutto ciò mi ha fatto preoccupare non poco, perchè io non voglio credere in Dio. Tutti quanti, a partire dalla mia ragazza, il mio professore di filosofia, sono convinti che è solo una convinzione giovanile, ma non è assolutamente così, non può esserlo, non voglio che lo sia. Però non voglio che pensiate che il mio sia solo un "capriccio", o non so che; il mio non credere è tutto frutto della razionalità, del rifiuto di tanti dogmi frutto della mente umana e non di ispirazione divina, come vorrebbero farmi credere. Il mio ateismo è un qualcosa di ragionato che è andato avanti per gradi, partendo dal mio iniziale cattolicesimo per boy scout e chierichetti. Studiando la storia medioevale ho iniziato a diffidare enormemente della Chiesa che ancora oggi fa quello che faceva secoli orsono; la stessa Chiesa che ha deciso la divinità di Cristo o la Trinità del Padre Eterno. Queste decisioni assolutamente arbitrarie mi hanno fatto allontanare enormemente da questa realtà che ancora oggi di religioso ha ben poco. A poco a poco però anche la filosofia mi ha "aperto la mente", mi ha insegnato a ragionare a fondo nelle cose. Da qui ho abbandonato definitivamente la religione, e, passando per una simpatia verso il deismo illuministico, sono giunto finalmente al mio ateismo di cui ne vado molto fiero. Spiegatemi perchè la vita eterna dovrebbe essere decisa dalla fuggevole vita terrena. Che senso ha? Perchè un dio per definizione perfetto dovrebbe volere continue preghiere, devozione e tante altre stupidate? Che senso hanno tutti quei sacramenti che niente sono se non tradizioni? Potrei continuare ancora a fare domande che difficilmente hanno risposta, solo che non me ne vengono più. La mia più grande paura è quella di poter tradire queste mie profonde convinzioni, di rinnegarle, di dire che sono stato uno sciocco. Non mi ispira proprio questa prospettiva

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 21:30, , links to this post




A.A.A. cercasi battitore di mani per Berlusconi

Ecco qui che dopo la splendida performance dei leccapiedi di Berlusconi ieri al convegno di confindustria, si è scoperta una nuova figura professionale di sicuro futuro. I Battitori di mani, 250 persone magicamente materializzate al convegno solo per applaudire il nano malefico sono poche. Finalmente abbiamo capito che mestiere faranno gli oltre un milione di nuovi occupati che assumerà il premier se verrà rieletto. E' già possibile presentare le domande di assunzione, accorrete numerosi

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 21:02, , links to this post




A una passante

La via assordante attorno a me urlava.
Alta, sottile, in lutto, dolore maestoso
una donna passò con la mano fastosa
sollevando orlo e balza, facendoli oscillare;

agile e aristocratica, con la sua gamba di statua.
Io, in contratto come un maniaco, bevevo
dai suoi occhi, cielo livido gonfio di bufera,
la dolcezza che affascina e il piacere mortale.

Un lampo....e poi la notte! - Fuggitiva beltà
il cui sguardo in un attimo mi ha risuscitato,
ti rivedrò soltanto nell'eternità?

Lontano, chissà dove! troppo tardi! forse mai più!
Poichè non so dove fuggi, tu non sai dove vado,
o tu che avrei amata, o tu che l'hai saputo!

Charles Baudelaire

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 15:55, , links to this post




Io sono qui

Se volete sapere anche voi dove siete cliccate qui

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 15:43, , links to this post




"Me ne spiaccio"

"Intanto voglio dire che è molto difficile affrontare un incontro come questo perchè naturalmente non c'è la possibilità di una interlocuzione sulle frasi e quindi mi sembra che non siamo riusciti, almeno per quanto mi riguarda, parlo per me, a dare agli italiani, che vogliono sapere che cosa farà il governo futuro, se la maggioranza sarà confermata ai moderati...non c'è stato modo, anche in tutto questo periodo fino ad ora, di spiegare bene qual'è il nostro programma, perchè c'è una legge voluta dalla sinistra che ha messo un po il bavaglio alle apparizioni televisive e quindi ha leso anche il diritto di informare i cittadini a essere completamente informati su quelli che sono i programmi che si propongono a loro.(...) Ah, sono già arrivato al di là della cosa? Va bene, mi spiace ma questo è però un sistema, come si vede, che non rende possibile di completare un discorso e di articolarlo in maniera compiuta. Me ne spiaccio".
Silvio Berlusconi

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 20:31, , links to this post




Guardando nei cestini della spazzatura della RAI...

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 17:08, , links to this post




Calderoli, almeno sei onesto

Ebbene l'hanno detto tutti a sinistra ma nesuno a destra. L'unico di destra a dirlo è stato colui che addirittura la legge l'ha scritta: La legge elettorale proporzionale è una porcata! Evviva l'onestà

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 21:38, , links to this post




Chi ha vinto?


Ho vinto io. No, io. Nooooooooooo, io. Invece ho vinto io.
Naturalmente non poteva che finire così il dibattito tra il nano malefico e il Professore, ma queste affermazioni da bambini mi fanno sempre schifiare della classe politica italiana. Cmq, a mio parere, io non ho visto il prevalere di nessuno dei due candidati sull'altro, ma solo uno scontro che ci fa capire molto della politica (e anche del giornalismo) italiana. Berlusconi è quello che ha sorpreso di più, ma non in positivo. Non è brillante e padrone della scena come al solito; non guarda la telecamera (anzi la sbaglia anche alla fine) e scrive sempre in maniera nervosa su un foglio. Secondo me tutto ciò dovrebbe far notare il profondo nervosismo del premier sempre più preoccupato di perdere le prossime elezioni. Prodi invece è sempre il solito: calmo, pacato e chiaro, soporifero a volte, anche se un po più brillante del solito.Il sistema non permette a nessuno dei due di prevaricare sull'altro, anche se Prodi dopo aver stentato all'inzio è sembrato poco più convincente (sarebbe stato meglio rischiare un po di più e cercare il colpo del ko già satsera?). Cmq, oltre la cronaca di ciò che è accaduto, dicevo che ieri era lo specchio della politica e del giornalismo italiano. Del giornalismo perchè a parer mio sono state fatte domande troppo stupide e poco incisive (a chi volete che importino le quote rosa quando non si riesce ad arrivare a fine mese?). Per la politica, invece, risposte che cercano sempre di sfuggire alla domanda, cifre false o inverificabiligiri di parole che tornano sempre sugli stessi temi, discussione sempre sul passato e mai sul futuro.....non vedo niente che possa farmi sperare in un futuro migliore. Berlusconi è il ladro che è, e la scelta cade naturalemnte a sinistra, ma anche la ci sono quelli che ci mangiano tanto. Prodi non mi sembra capace di governare bene, da l'impressione di essere troppo "buono" troppo poco deciso, troppo poco per un Paese che ha bisogno di troppo

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 21:14, , links to this post




Annunziamo la prima giornalista con le palle in Italia

Dopo una ricerca durata moltissimi anni, finalmente in Italia si ha di nuovo traccia di un giornalista con le PALLE. Da anni non si vedeva qualcuno fare domande a Berlusconi, era sempre il buono e caro premier a farsele e a rispondere da solo. Non vi potete immaginare la goduria immensa che ho provato a vedere il premier arrancare cercando di dire ciò che si era preparato e non riuscendoci. Finalmente domande, non le solite: "Signor Berlusconi, me la canta una canzone che ha scritto con Apicella?" oppure "Dopo le tantissime riforme del suo mandato che è stato il più longevo della Repubblica Italiana, chi glielo fa fare di ricandidarsi e fare talmente tanto bene a noi italiani che non ci meritiamo la sua immensa bontà?". Finalmente qualcuno che lo incalza sul conflitto di interesse, sulla censura a Biagi, Santoro & co. ecc. Che goduriaaaaaaaaaaaaaaa! come godo!!!!! Alla fine il carissimo nano malefico ha preso e se ne è andato dopo un bellissimo battibecco con la nostra eroina, che nient'altro ha fatto che cercare di garantire il suo diritto a fare domande e non essere un fantoccio che cala solo la testa. Oggi è un gran giorno

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 14:55, , links to this post




E anche a Storace saltò la testa

Ebbene si, l'ennesimo ministro della repubblica delle banane è pronto a dimettersi a seguito dello scandalo sulle intercettazioni illecite durante la campagna elettorale per la poltrona di governatore del lazio. Ma vediamo un attimo i problemi con la giustizia del nostro amatissimo governo: Storace è indagato per ciò che ho appena detto; Calderoli ha fatto il coglione e mi sembra che sia indagato per vilipendio alla religione islamica; l'amatissimo Cuffaro indagato per collusione con la mafia; Dell'Utri anche; Previti si è da poco salvato il culo dalla prigione grazie alla legge "salva-Previti" dopo essere stato coinvolto in un giro di tangenti;e dopo molti altri che non conosco e non voglio conoscere, ecco che spunta lui, l'Innominabile, il grande Silvio Berlusconi che detiene il record di capi d'accusa che pesano sui suoi confronti. Minchia governo che abbiamo, complimenti!

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 15:01, , links to this post




Ma stiamo scherzando?!?!?!

Ogni giorno di più mi rendo conto che viviamo in uno Paese di merda. Vi rendete conto? In quale altro Paese (a parte quelli islamici) sarebbe mai possibile che il presidente del Senato porta al Papa una "lista nera" di intellettuali apertamente anti teo-con?Una "lista nera". Verrebbe voglia di scappare in Spagna

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 15:03, , links to this post




Genio!!!!!!!!!!!!!!!

Un libraio di Firenze ha scritto sulla porta del suo negozio: "Possono entrare tutti, tranne Berlusconi" Geniooooooooooooo!!!!!!!!!!!!

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 12:02, , links to this post




Di chi è la mia vita?

Chi è il "proprietario"della nostra vita? Noi o Dio? Io non credo in Dio, quindi a me la risposta viene facile, ma lo stato ci crede o no?A come stanno le cose parrebbe proprio di si, anzi, è così, dato che considera la nostra vita una "esclusiva" divina. Voi vi chederete: ma perchè questa domanda? Questa domanda perchè leggendo delle dichiarazioni del dottor Veronesi mi sono passate per la mente alcune riflessioni riguardo l'eutanasia, e il problema fondamentale che sta alla base della questione, appunto la domanda iniziale di questo post. Veronesi dice che "il diritto di morire deve essere una libertà del laico" e io sono d'accordo con lui. Il Dio a cui io non credo non è il proprietario della mia vita, solo io lo sono, e voglio, anzi, devo scegliere cosa fare e quando fare qualsiasi cosa io decida. Alcuni credono nei miracoli e in un inaspettato risveglio da comi e simili, io no. Lo stato in quanto pseudo-laico deve rispettare tutti i credi, tra i quali mi sembra che ci stia anche il mio (fatemelo sapere se non è così). L'eutanasia è un qualcosa di personale, tra il paziente e il medico. Nessun altro oltre loro. Tanto, mettendomi nei panni del cattolicesimo, in quanto non credente ci finirei lo stesso al'inferno, se aggiungessi eutanasia tra i miei peccati non penso farebbe tanta differenza...

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 11:25, , links to this post




Bleah

Oggi ho visto, e purtroppo sentito anche, il telegiornale a raiuno, nella speranza di una minima forma di imparzialità e serietà in più rispetto al tg5. Purtroppo neanche a parlarne. A Canale5 hanno trasmesso la diretta dell'intervento al congresso americano di Berlusconi; al TG1 ne hanno solo parlato dicendo:"il premier è stato interrotto 18 volte, 3 delle quali per standing ovation". Standing Ovation.....................standing ovation............................ Che schifo.

Poi però hanno fatto sentire il nano malefico che parlava l'inglese, una cosa pietosa......

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 20:13, , links to this post




Sarò Complice di omicidio

Ebbene si, e ne vado anche fiero. E molto, anche. Come dice un coglione che non so chi sia dell'Accademia Pontificia della Vita: "Complice di omicidio chi vota i partiti anti-embrione". Io voterò, se riesce a presentarsi alle elezioni, per La Rosa nel Pugno, radicali e socialisti, che addirittura vogliono cancellare il concordato con la Chiesda cattolica (Sante intenzioni). "Sarò complice di un omicidio", mi suona bene, sopratutto detto da fanatici cattolici che mi sa che non hanno capito che nella costituzione Italiana, e non Vaticana, c'è scritto che il nostro è uno stato LAICO, e ci tengo molto a rimarcare questo concetto. La vita o meno in un embrione non è ancora stata dimostrata scientificamente, sono tutte supposizioni, e non è assolutamente corretta questa forma di non rispetto nei confronti di chi non crede. Cancellare la legge sull'aborto ci farebbe tornare indietro di almeno 30 anni, in un periodo in cui si dovrebbe continuare la strada tracciata verso la concessione di tantissimi diritti civili di cui ancora non possiamo beneficiare.
Inoltre non vi potete immaginare il fastidio che mi da questa continua e perenne ingerenza nella vita politica da parte della Chiesa. Che si facciano i fatti loro Ruini, Raitzger & co. invece di intromettersi in questioni che non li riguardano assolutamente

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 16:12, , links to this post