Site Network: Personal |

 

sulla scia dell'opera leopardiana, tratterò tutto ciò che mi passerà per la testa:politica, musica, cinema,ecc. tutto in completa libertà



Josè Saramago - Il Vangelo secondo Gesù Cristo

Un libro davvero molto bello, diverso da come me lo aspettavo ma sicuramente valeva la pena di leggerlo. Si parlava nel retro della copertina di un "Vangelo terribilmente umano" che porta Gesù a "dimensione umana": questo è vero ma mi aspettavo una sorta di rivisitazione della storia narrata nei vangeli da questo punto di vista più "umano", nulla più. Invece il libro racconta una storia che prende fortemente spunto dai Vangeli ma che non segue precisamente, anzi vi si distacca parecchio in vari punti.
Diciamo che si può pensare il libro come una sorta di scusa che ha utilizzato Saramago per presentare il suo punto di vista non sulla vicenda ma sulla religione Cattolica e in parte anche sulla Chiesa. L'unica cosa che mi è piaciuta poco o nulla nel libro è come è stata presentata la figura di Dio. Io sono ateo, quindi non è che mi interessi dal punto di vista religioso, ma per come intendo io la figura di un Dio non può essere una figura così umana, con troppi difetti propri degli uomini quasi senza pregi, così poco autoritario e "divino" da farlo diventare falso. Chi ha letto il libro potrebbe obiettare che la figura di Dio è funzionale a ciò che Saramago vuole dire: se Dio esistesse, sarebbe questo, troppo falso per essere vero. Viene utilizzato questo espediente per mostrare come Dio, o almeno ciò che intende oggi per Dio, non esiste, non può esistere visto la storia come si è evoluta. Capisco l'espediente ma nonostante questo la figura presentata mi ha lasciato perplesso; è come se mancasse il dovuto rispetto verso l'idea di Dio che, almeno nella storia, esiste sicuramente.
Per il resto un gran bel libro, di quelli che piacciono a me, che fanno riflettere e che ti lasciano qualcosa senza scivolare come se niente fosse. Voto: 8,5

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 14:28, , links to this post




Testamento biologico

Passi la validità limitata ma spiegatemi a che serve se non è vncolante.

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 14:13, , links to this post




Lontano dai licenziamenti

Auspico che chi è stato licenziato si trovi qualcosa da fare. Io non starei con le mani in mano.

Ecco come il nostro Premier consiglia chi è stato licenziato. Come si vede che lui da queste situazioni è lontano qualche kilometro...

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 10:16, , links to this post




Inverno/Primavera

Vedi post precdente

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 10:55, , links to this post




Berlusconi e la sacralità della vita

...a dare una linea, a scegliere e difendere determinati valori, cercando soluzioni il più possibile condivise ma con un punto di riferimento irrinunciabile: la sacralità della vita e della dignità della persona

Silvio Berlusconi

Ok, ho capito, Berlusconi si vuole fare Papa.

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 10:37, , links to this post




Il pensiero

Diciamo adesso, a onor di verità, che i suoi pensieri non furono così chiari, in fin dei conti il pensiero, lo hanno già detto altri, o forse anch'io, è come un grosso gomitolo di filo arrotolato su se stesso, lento in alcuni punti, in altri stretto fino alla soffocazione e allo strangolamento, è qui, dentro la testa, ma è impossibile conoscerne tutta l'estensione, bisognerebbe srotolarlo, tenderlo e infine misurarlo, ma questo, per quanto lo si tenti, o si finga di tentarlo, non si può fare da solo, senza aiuto, dev'esserci qualcuno che un giorno venga a dirti dove tagliare il cordone che lega l'uomo al suo ombelico, dove legare il pensiero alla sua causa.
Da Il Vangelo Secondo Gesù, José Saramago

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 12:25, , links to this post




Inverno

Se ne era andato, illudendoci di averlo ormai lasciato alle spalle, ma ora eccolo qui, forte come prima a ricordare che il suo tempo non è ancora giunto.

P.S. Dico, non sono un poeta?

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 12:34, , links to this post




U2 - Get on your boots

Non so se avete sentito l'ultimo cd degli U2, No Line On The Orizon, ma c'è davvero da fare i complimenti alla band irlandese: tra le canzoni non proprio eccelse sono riusciti a scegliere per singolo la canzone più brutta in assoluto. Complimenti

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 10:46, , links to this post