Site Network: Personal |

 

sulla scia dell'opera leopardiana, tratterò tutto ciò che mi passerà per la testa:politica, musica, cinema,ecc. tutto in completa libertà



D'accordo con Famiglia Cristiana

Non capita quasi mai ma stavolta non ho nulla da eccepire:

"Il bene della scuola (ma anche del Paese) richiede la sospensione o il ritiro del decreto"
"Non chiamiamo riforma un semplice taglio di spesa"
"Non si garantisce così il diritto allo studio: prima si decide e poi, travolti dalle proteste, s'abbozza una farsa di dialogo"
"trova i soldi per Alitalia e banche", ma per la scuola si richiedono "sacrifici alle famiglie, ma costi e privilegi di onorevoli e senatori restano intatti"

Fonte: Corriere.it

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 23:08, , links to this post




Mi consenta, io protesto

Che Berlusconi si metta il cuore in pace, non l'avrà vinta tanto facilmente.

P.S. A me poi questa polizia contro i manifestanti ricorda qualcosa di nero.....

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 09:18, , links to this post




Chi finanzierà l'università?

Tra le varie schifezze che ultimamente hanno fatto Tremonti e la Gelmini c'è la possibilità per le università di diventare fondazioni private, un po' sul modello anglosassone. In linea di massima il concetto che un privato investa nell'università non è sbagliata, anzi da incentivare visto anche che da noi le aziende così virtuose scarseggiano. Però chi guarda agli Usa, per esempio, scorda che nelle università dove, sì troviamo l'eccellenza, questa si paga con rette di 20.000 - 40.000 $ (ci sono anche ragazzi che aprono mutui a 20 anni per mantenersi agli studi), mentre in Italia, fortunatamente, le tasse di iscrizione sono molto più basse. Ci sarebbe il rischio di vedere orientata la ricerca solo su qualcosa di redditizio sul breve periodo tralasciando la ricerca su nicchie meno spendibili economicamente. Inoltre, anche facendo finta che questi problemi non ci siano o che siano marginali, quali saranno questi privati disposti a investire su noi giovani? Come dice il mio professore, per calarci nella realtà palermitana, possiamo immaginarci che "don Totò" potrebbe essere interessato a supportare economicamente l'università, visto che un'università florida significa più studenti e quindi più motorini da rubare. Per fare girare l'economia, insomma. Ma oltre a don Totò chi? Don Totò come Buffon, dopo di lui il vuoto.

Etichette: ,

posted by Ajeje87 @ 15:00, , links to this post




Attesa a breve la smentita di Berlusconi

Come saprete c'è una ministra francese, non sposata, incinta. La notizia fa scandalo e i giornali di gossip ci vanno a nozze, anche perchè lei non vuole svelare il nome del padre. Tutto avvolto nella nebbia e si cerca insistentemente il padre. Dopo le smentite di paternità di Aznar e di un altro ministro francese si attendono a breve dichiarazioni da Silvio Berlusconi.

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 22:56, , links to this post




Il pietismo televisivo

Riepilogo brevemente i fatti: posto di blocco dei carabinieri, dalla radio arriva la notizia di un furto di uno scooter, arrivano due ragazzi in motorino non assicurati che non si fermano e anzi scappano, inseguiti, imboccano una strada a scorrimento veloce contromano, impattano contro un'altra auto, muoiono.
Dispiace, quando muore qualcuno non è mai una bella cosa ma certe volte nei tg si arriva a livelli di pietismo esagerati. Al tg1 si parla della loro passione per i cavalli e per i motorini, che riparavano loro stessi in un capannone adattato che oggi è rimasto tristemente chiuso. Il padre analfabeta di uno dei due chiede che venga fatta giustizia. Che giustizia? Quei due non si sono fermati ad un posto di blocco e per scappare dai carabinieri che giustamente li inseguivano hanno preso una strada contromano. Che colpa hanno i carabinieri? Dite a quel padre che purtroppo suo figlio è morto per colpa solo ed esclusivamente sua. Lo pianga, perchè è giusto che sia così, ma sarebbe stato più decente da parte di chi sceglie cosa fare vedere in tv darsi un contegno. Va bene il fatto di cronaca ma smettiamo con questi sentimentalismi e pietismi forzati al massimo che stravolgono i fatti per come realmente si sono svolti. Dal servizio sembrava quasi che i carabinieri avessere agito a torto spingendo volontariamente i due angioletti sotto un'altra auto mentre stavano andando a compiere la loro consueta buona azione notturna.

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 20:53, , links to this post




K. Hosseini - Mille splendidi soli

Bellissimo. Era da un po' che non leggevo un libro così bello e appassionante, emozionante al punto da farmi piangere per davvero e tanto (non ricordo che un libro mi abbia mai fatto questo effetto).
La trama tratta la vita di due donne che vivono a Kabul fin dalla loro infanzia. Più che vita si tratta di un portarsi avanti tra le sofferenze della guerra, dei lutti, dei pestaggi domestici, della solitudine, delle privazioni. Una condizione comune però alla maggioranza delle donne dell'Afghanistan martoriato dalle continue guerre che si sono via via succedute e che non hanno fatto altro che peggiorare le condizioni di vita della gente di un Paese povero già di suo. Infatti, la storia delle due donne va di pari passo con quella dell'Afghanistan; un modo per denunciare al mondo le condizioni inumane nelle quali vivono le donne-schiave di quel paese, ma anche la povertà nella quale è stata ridotta nel tempo la popolazione afghana.
Detto ciò, inutile aggiungere che il libro lo consiglio vivamente. Anche se ad alcuni potrà sembrare un po' troppo triste, la lettura oltre che appassionante potrebbe essere utile per conoscere la storia dell'Afghanistan, e sopratutto delle sue donne. Per concludere, secondo me è un libro utile per crescere. Voto: 9

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 11:51, , links to this post