Site Network: Personal |

 

sulla scia dell'opera leopardiana, tratterò tutto ciò che mi passerà per la testa:politica, musica, cinema,ecc. tutto in completa libertà



Intolleranza

Ho da poco letto una lettera pubblicata da Repubblica di una ricercatrice italiana che vive in Inghilterra e che parla di quanto intolleranti ci vede il mondo. Purtroppo non si può dar torto a chi ci vede da fuori perchè questa paura, questa sfiducia nello straniero c'è davvero. Ed è inutile andare raccontando in giro che non è vero, che noi italiani siamo sempre stati accoglienti, perchè da un po' di tempo non è più così. E buona parte della colpa, come viene detto nella lettera, è da imputare ai mass media. Qualche tempo fa avevo scritto nel blog che mi dava un immenso fastidio, e tra l'altro non capivo il motivo del perchè nei tg si specificasse sempre che l'assassino del "piccolo Tommy" fosse siciliano. Non era necessario, anche perchè così si mettono in cattiva luce tutti i siciliani che non c'entravano niente. Bene la stessa cosa la fanno con i rumeni: rumeno violenta di qua, rumeno violenta di la, tutti i rumeni violentano a destra e a manca, scappa dal rumeno. E siamo tutti a scappare dal rumeno, anzi, a farlo scappare che è meglio.
Non scordiamoci la Lega e tutta la destra che ha cavalcato il problema immigrazione e abbiamo capito perchè abbiamo la bella situazione che ci ritroviamo.
Ma c'è un ma. I rom che vengono a vivere in Italia come si guadagnano da vivere? Non tutti, ma una buona percentuale rubando per le strade. Allora si devono cacciare quelli che rubano e lasciar vivere in pace quelli che vogliono integrarsi e che vivono legalmente nel rispetto del paese che li ospita. Se si fa di tutta un'erba un fascio è inevitabile sbagliare: se bruci un campo nomadi danneggi per forza chi ha rubato e chi no. Magari il ritorno di un po' di legalità nel nostro Paese non farebbe male per tutelare sia noi cittadini italiani che loro cittadini onesti che vogliono integrarsi.
Ma uno dei grandi problemi dell'Italia è l'impunità per chi commette reati. Abbiamo avuto troppi legislatori garantisti alla Berlusconi e troppo pochi giustizialisti alla Di Pietro; un equilibrio non mi sarebbe dispiaciuto. Allora la delinquenza spopola, tra immigrati e non, e quindi ci teniamo l'intolleranza, la paura e la Lega......................a meno che qualcosa non cambi, ma la vedo difficile.

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 10:02, , links to this post




Europei

Qui lo dico e qui lo nego: "Cassano ci farà vincere l'europeo". Toccatevi gli zebedei, ferro o quello che volete voi ma mi assumo l'onere di affermarlo. Poi mi direte che ci avevo visto giusto.

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 23:08, , links to this post




Ironman

Un film eccessivamente brodoso, allungato per giunta.
Picciuli iccati.

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 09:45, , links to this post




Spirito di emulazione e invidia

Potevamo mai noi palermitani essere inferiori rispetto ai compatrioti del nord? No, impossibile. Così, presi da una profonda invidia e sotto il potere malefico del potentissimo spirito di emulazione a noi così caro (a convenienza) non stiamo facendo mancare anche noi la nostra bella emergenza rifiuti. La discarica noi l'avremmo, peccato che i genialissimi carabinieri hanno deciso di sequestrarla per mancanza di alcune autorizzazioni. Quindi la munnizza, perchè da noi si chiama così, rimane per le strade per la nostra felicità.

Due parole sulla monnezza di Napoli. Da qualche parte i rifiuti che ora si trovano per le strade si dovranno pur mettere, e fin qui non ci piove. Se continuano ovunque a protestare e a fare di tutto affinchè nuove discariche non siano aperte la domanda sorge spontanea e la indirizzo direttamente ai campani: Ma la monnezza alla fine dove ve la volete mettere, nel .........?

Etichette: , ,

posted by Ajeje87 @ 23:57, , links to this post




Carlo Levi - Cristo si è fermato ad Eboli

Non sapendo cosa leggere dopo varie delusioni, quando questo libro impolverato mi è capitato per caso sotto gli occhi ho deciso di provarlo. Non è stata una cattiva scelta perchè alla fine mi è piaciuto particolarmente. La storia del giovane spedito in "esilio" in un paesino arroccato e dimenticato dal mondo della Basilicata coinvolge. Questa storia è comunque il pretesto epr presentare all'Italia "della città" il mondo contadino; un altro modo per presentare la questione meridionale che nel periodo fascista era trascurato ma pur sempre presente. Ed è proprio in seguito al contatto diretto che lo scrittore ha con la popolazione di Gagliano che lo spingono ad interessarsi alla questione dell'arretratezza profonda del meridione rispetto al settentrione. Così, tra le vicende delle giornate abbastanza monotone del suo soggiorno in Basilicata il lettore ci presenta il suo punto di vista ed un abbozzo di proposta per la soluzione del problema (uno stato federale). Il libro è ben scritto e trasmette benissimo la calma e la tranquillità proprie della vita del confinato senza però essere noioso o scontato, e non era una cosa facile. Inoltre incuriosisce molto la cultura Lucana che viene presentata piena di magia e superstizione. Nel complesso do un bell'8

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 11:39, , links to this post




Il governo ombra

Ma non sembra anche a voi che Veltroni con il suo governo ombra si stia coprendo di ridicolo e faccia anche la figura del patetico?

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 10:30, , links to this post




Minacciano

In un certo senso difendo Calderoli e la cosa non è che mi entusiasmi ma quando devo mi carico il mio onere in spalla e vado per la mia strada. Leggo che la Libia minaccia, a causa della nomina di Calderoli a ministro, di interrompere il pattugliamento delle proprie coste in funzione anti-imigrazione clandestina. Ah, perchè, lo facevano? Non me ne sono mai accorto.

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 11:14, , links to this post




Andrea Camilleri - La paura di Montalbano


Probabilmente è uno dei libri meno riusciti di Camilleri, non perchè scritto male ma perchè mettere assieme 3 racconti brevi e 3 racconti lunghi non da alle vicende di Montalbano il tempo e l'attenzione che meritano. Io i libri di Camilleri me li divoro tanto che non passano mai troppo tempo tra le mie mani, ma appunto per questo le storie devono avere una durata bastevole ad affezionarsi alla storia. Senza un minimo di prolissità, la storia, qual'essa sia, scivola via senza lasciare niente. Nel complesso comunque le storie sono carine e scritte bene. Siccome stasera mi sento generoso do un 6,5, tanto per non buttare a terra la media di Camilleri.

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 22:12, , links to this post




La tv è la rovina della nostra società

Sul Corriere, l'altro giorno: Ricerca a Barcellona; dopo il blackout che ha tenuto la città al buio una settimana la scorsa estate boom di nascite del 7%.

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 21:46, , links to this post




"I giovani italiani sono destinati a morire sul lavoro!"

L'altro giorno sul treno sento arrivare dal fondo del vagone: "Poveri giovani di oggi! Non trovano lavoro fino ai 40 anni e poi muoiono anche sul lavoro. I giovani italiani sono destinati a morire sul lavoro!" Inutile dire che da giovane italiano ho fatto tutti gli scongiuri del caso...

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 21:29, , links to this post




Se protestare è peggio di ammazzare...

Se Fini dall'alto della sua autorità va dicendo che è più grave protestare, secondo me sbagliando, ma civilmente, che pestare a morte un ragazzo si vede che il potere già gli sta iniziando a dare alla testa. Come si fa a legittimare un gesto del genere? Se l'Italia va a schifio è anche per merito di gente come lui e, sopratutto, di quelli che difende. Basta che vincono le elezioni sbandierando la tolleranza zero contro i rumeni, ma se italiani coglioni vanno facendo certe cose va tutto bene. Bah.

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 21:11, , links to this post




Finalmente nel mondo dei vivi... speriamo per restarci

Dopo un'odissea che sembrava interminabile sembrerebbe che abbia risolto i miei guai con pc, modem e compagnia bella. In questo periodo ho scrivacchiato un po' nei momenti liberi all'università, ma non è nulla rispetto a quello che avrei potuto scrivere con calma da casa mia: in questo periodo ho finito di leggere 2 libri, iniziati e abbandonati altrettanti, sentito notizie curiose che avrei potuto commentare, trascurato le elezioni, ecc. Insomma, speriamo che sia finita.

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 10:32, , links to this post