Site Network: Personal |

 

sulla scia dell'opera leopardiana, tratterò tutto ciò che mi passerà per la testa:politica, musica, cinema,ecc. tutto in completa libertà



In teori a già esiste la legge che chiedevo io!

Certo che quelli della Rosa nel Pugno sono schiffarati (per chi non fosse siciliano "senza niente da fare). Già mi hanno risposto, e anche esaurientemente devo dire. Ecco per intero la mia seconda mail:
"Sono d'accordo con lei che un partito, essendoorganizzazione privata, non debba avere condizionamenti per quello che riguarda iscritti e collaboratori. Ma il parlamento non è un'organizzazione privata. Penso sia diritto di ogni cittadino essere rappresentato in Parlamento dauna persona degna di quel ruolo. D'accordo anche sulla distinzione tra reati, ma anche questa è una questione superabile. E' accettabilissimo che unapersona con "precedenti penali" dipoco conto come vilipendio o qualche stupidaggine giovanile possa rappresentarci. Ma un condannato per mafia no. Stabilire la distinzione tra quali reati considerare "accettabili" o meno sarà compito di chi dovrà eventualmente scrivere la legge. Poi, ripeto, potrebbe essere un provvedimento da prendere all'interno di una legge elettorale, così che ormai quelli che verranno eletti restino dove sono e sperare in un Parlamento pulito nella prossima legislatura. Grazie".
E questa invece è la risposta:
"Vede caro Melodia,
Un condannato in sede definitiva per reati gravi solitamente viene privato dei diritti politici, e dunque già ora è ineleggibile. Certo, se uno viene condannato in primo grado e assolto nei successivi o il reato cade in prescrizione o se intervengono leggi ad personam la cosa cambia. Ma lei parlava dei condannati, vero, non dei "semplici" inquisiti?
E poi, come dire, c'è il "tribunale" di chi vota. Non ci obbliga nessuno a votare candidati in odore di mafia. Se lo facessimo non crede sia colpa e responsabilità nostra?
Un caro saluto".

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 23:06,

1 Comments:

At 18:23, Blogger Stefanoreves said...

Il problema è che un uomo qualsiasi, con la fedina penale macchiata, non può nemmeno divenire Brigadiere.

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home