Site Network: Personal |

 

sulla scia dell'opera leopardiana, tratterò tutto ciò che mi passerà per la testa:politica, musica, cinema,ecc. tutto in completa libertà



Liga tour. Ultima tappa: Palermo


Io, naturalmente, c'ero. Ieri sera il tutto esaurito al velodromo di Palermo per l'atto di chiusura del tour negli stadi. Devo dire che eravamo stati abituati meglio. Io che posso fare il paragone con il concerto di due anni fa posso dire che l'altro è stato di gran lunga migliore, senza nulla togliere a quello di ieri sera. Certo, ci si è divertiti, si è ballato, cantato, urlato, ecc. ma è mancata parte della magia del Nome e Cognome tour. Innanzitutto non mi è andata giù l'ora scarsa in meno di concerto di quest'anno: invece di finire intorno a mezzanotte Ligabue ha finito intorno alle 23 risparmiandosi una decina di canzoni. E dire che canzoni belle ne ha trascurate parecchie: Anime in plexiglass, L'odore del sesso, Il mio nome è mai più, Una vita da mediano, Marlon Brando è sempre lui, Bar Mario, Hai un momento Dio, Sogni di Rock&Roll, ecc. Senza contare che per l'ennesima volta non ha cantato Kay è stata qui, che a me piace tantissimo ma che non canta mai. Inoltre l'altra volta c'era Mauro Pagani che con il suo supporto dava quel qualcosa in più che in un concerto ci sta eccome. Ma non è stato tutto da buttare, assolutamente. Inizio alle 21 spaccate con Certe notti (non proprio l'inizio che ti aspetti, ma va bene così) per proseguire con Quella che non sei e Ho messo via (a mio parere la migliore della serata). Grande spazio agli inediti di Primo e secondo tempo e alle canzoni più "movimentate". Eccezionali le interpretazioni di A che ora è la fine del mondo e l'accoppiata Quelli tra palco e realtà/Balliamo sul mondo. Bella la proposizione della costituzione sullo sfondo di Non è tempo per noi e bella infine la chiusura con Buonanotte all'Italia che ha suscitato parecchie lacrime tra il pubblico.
Forse ho parlato più delle cose che non mi sono piaciute rispetto al divertimento sfrenato che mi ha accompagnato tutta la sera, ma quello è più difficile da scrivere perchè è stato molto intenso. Sicuramente ne è valsa la pena ed è questo quello che conta. Poi, se un giorno si deciderà a cantare anche Kay è stata qui sarà anche meglio.

Etichette: ,

posted by Ajeje87 @ 12:22,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home