Site Network: Personal |

 

sulla scia dell'opera leopardiana, tratterò tutto ciò che mi passerà per la testa:politica, musica, cinema,ecc. tutto in completa libertà



Ma la sinistra dorme?

Bene, ci ritroviamo sull'orlo di una situazione più grave, se possibile, di quella in cui ci trovavamo prima: rischiamo il terzo mandato di governo a Berlusconi. Purtroppo, oltre ad un orribile incubo che spero tutti non vorremmo mai fare, si tratta di una possibilità molto concreta. Prima in svantaggio, il caro cavaliere ha pensato bene di tartassarci e romperci i coglioni dalla mattina appena svegli sino a notte quando tornavamo ai nostri giacigli. Lo si vedeva da Costanzo, a Matrix, a Porta a Porta, da Fede, dalla Pivetti, su La7, in tutte le stazioni radiofoniche possibili immaginabili, ecc. Le uniche trasmissioni che non hanno avuto l'onore di tale presenza, oltre a quelle spudoratamente comuniste, sono La Melevisione, La Prova del Cuoco, e poche altre. Ora non so, dovrei informarmi, ma forse lo hanno sentito anche i fedeli ascoltatori di Radio Maria. Ci ha tartassato, continua e continuerà a farlo. Ora, con la par condicio si limita a tappezzare l'italia con i suoi cartelloni propagandistici indecenti, a fare comizi in qualsiasi riunione di Forza Italia, ecc. Insomma, non si stancherà mai. E nel frattempo la sinistra che fa? Niente. San Prodi, l'annunciato salvatrore dell'Italia che ragiona, come si comporta? Non fa niente. Niente di niente. Nessun cartellone pubblicitario, nessun intervento pesante che faccia capire agli elettori da che parte stare, a parte i soliti stuzzicamenti infantili che si lanciano perennemente i due schieramenti politici. Berlusconi si fa fare i sondaggi, dice che la magistratura rossa ce l'ha con lui in periodo di elezioni, parla a ruota libera, e il mortadella che fa? Dorme. Lui e tutti i vari cretini di sinistra. Sembra che non avessero mai fatto una campagna elettorale......Bah

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 20:43,

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home