Site Network: Personal |

 

sulla scia dell'opera leopardiana, tratterò tutto ciò che mi passerà per la testa:politica, musica, cinema,ecc. tutto in completa libertà



Io, stamattina, un toro

Se Palermo fa rima con inferno vi assicuro che non è un caso. Più di mezz'ora stamattina a cercare un parcheggio, introvabile neanche a pagarlo oro. Tra gente esultante per aver trovato un posto in seconda fila, gente che lasciava la macchina in terza fila felice di consegnare le chiavi allo sconosciuto posteggiatore e giovani imprenditori con gli occhi luccicanti in quanto il proprio parcheggio privato era stracolmo e gli affari andavano meravigliosamente, vi assicuro che le narici mi fumavano non poco.

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 20:54,

2 Comments:

At 13:28, Blogger Alberto said...

La storia si ripete uguale da me! La verità è che non siamo evoluti: i mezzi pubblici non li usa nessuno e tutti si ostinano a prendere un mezzo con cui rimanere "incastrati"

 
At 15:29, Blogger Ajeje87 said...

E' vero ma la macchina purtroppo mi serviva. Poi, a palermo, per servizi pubblici non è che siamo messi tanto bene... Inoltre la macchina offre una certa flessibilità (quando si riesce a trovare parcheggio)

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home