Site Network: Personal |

 

sulla scia dell'opera leopardiana, tratterò tutto ciò che mi passerà per la testa:politica, musica, cinema,ecc. tutto in completa libertà



I giornali e Peppino Impastato

Oggi tra le news sui giornali ho trovato che a termini Imerese, un paese in provincia di Palermo, è stato abbattuto un albero piantato in memoria di Peppino Impastato (per chi non lo conoscesse può andare qui e qui) ed è stata lasciata la scritta "Viva la mafia". Ragazzata, sicuramente, ad opera di qualche deficiente (purtroppo l'ignoranza è un male che mai verrà estirpato dalla società). Letto il titolo, vado a leggere l'articolo sul sito del Corriere e cosa scopro? Peppino Impastato, a quanto riporta il giornalista, con tanto di link, è stato ammazzato a Capaci. Io sono di Capaci, paesino alle porte di Palermo, tristemente famosa per l'attentato al giudice Giovanni Falcone, e vi posso assicurare che Peppino Impastato non è stato ucciso a Capaci, ma da qualche altra parte (non ho trovato il luogo preciso dove è stato trovato il corpo, ma dal film e dalla certezza che il fatto non è successo a Capaci, presumo sia stato trovato a Cinisi). Ma sti giornalisti prima di sparare minchiate non si potrebbero documentarsi? Bastano a volte anche 5 minuti, anche considerando la lunghezza dell'articolo scritto (quindi immaginate che lavoro immane avrebbe dovuto fare il giornalista).

Etichette:

posted by Ajeje87 @ 20:33,

1 Comments:

At 17:08, Anonymous Anonimo said...

possono sdradicare gli alberi o scrivere cazzate sul giornale, ma se vuoi davvero sapere chi era impastato ( ed era un grande...azni e' )si puo' trovare tutto su di lui sul sito.w peppino ucciso dai mafiosi che non sapevano che avrebbero acceso un altra miccia...ma contro di loro

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home